Amici e Piccot: la nostra esperienza al Tour Of The Alps

In attesa delle gare di domani, abbiamo incontrato Alberto Amici e Michel Piccot, di ritorno dall’esperienza in maglia azzurra al Tour Of The Alps.

Convocati dal C.T. della Nazionale Davide Cassani, i nostri due scalatori hanno partecipato, dal 16 al 20 Aprile, ad una delle gare a tappe più importanti del calendario ciclistico, a fianco di grandi nomi come Aru e Froome. Un’occasione importantissima per accumulare esperienza e mettersi in mostra di fronte ai migliori team professionistici.

“E’ andato tutto molto bene, – racconta Michel Piccot – è stata forse più dura di quanto mi aspettassi, principalmente perché il chilometraggio breve delle tappe portava a spingere molto fin dall’inizio. Tutte le giornate sono state impegnative e credo che le mie prestazioni siano migliorate giorno dopo giorno, nelle due tappe finali mi sono sentito molto bene e sono soddisfatto della mia prova. Non mi aspettavo risultati, ma ci tenevo a fare bella figura!”

Anche Alberto Amici è soddisfatto dell’esperienza: “per me era la seconda volta al Tour Of The Alps. Quest’anno, però, il livello era più alto, c’era più qualità anche tra i professionisti in gara. E’ sempre bello gareggiare con atleti così forti, mi è servito per capire il livello generale del mondo professionistico oggi e il mio personale livello di preparazione. Esperienze come queste aiutano ad essere più consapevoli delle qualità e dei limiti. Sono soddisfatto della mia prestazione, ho tentato di essere aggressivo quando potevo e ho particolarmente amato la seconda tappa del giro, la più adatta alle mie caratteristiche”.

Terminata quindi con soddisfazione l’esperienza in Nazionale. Alberto e Michel sono entrambi pronti a tornare in sella domani per le gare di San Vendemiano e il Giro degli Appennini.

In bocca al lupo!

2018-04-21T12:53:54+00:00

Scrivi un commento