Nuovi arrivi in Biesse Carrera: conosciamoli meglio!

La preparazione atletica in vista dell’inizio di stagione è ufficialmente cominciata per la Biesse Carrera. Il primo gruppo, formato dagli otto atleti più maturi, è in ritiro a Castagneto Carducci proprio in questi giorni, ospite dell’hotel Carlo’s.

Oggi abbiamo incontrato Matteo Bellia, Tommaso Bramati, Filippo Conca e Gabriele Moreni, le new entries del team, e gli abbiamo fatto qualche domanda per conoscerli meglio. Curiosi di leggere le loro risposte?

Quando è nata la passione per il ciclismo? Da quanto corri?

Bellia: La passione per il ciclismo mi è stata trasmessa da mio papà, che ha sempre praticato questo sport a livello amatoriale. E’ una cosa che condivido con lui e ci permette di passare del tempo insieme.

Bramati: Corro in bici da circa 12 anni. La passione per la bicicletta mi è stata trasmessa da mio papà quando ero ancora molto piccolo.

Conca: La passione per il ciclismo è nata nel 2004, quando mia sorella Sabrina, 9 anni più grande di me (che ha anche gareggiato per un anno con le professioniste) ha iniziato a gareggiare nell’UC Costamasnaga. Io ho seguito le sue ombre l’anno seguente. La passione è stata trasmessa ad entrambi da nostro padre.

Moreni: La passione per il ciclismo è nata quando, da bambino, guardavo mio padre in televisione nella più grandi corse tra i professionisti. Poi un giorno, all’età di 7 anni, insieme a mio nonno Renato, mi chiesero se avessi voluto provare a fare ciclismo ed io accettai subito, anche perché in quel periodo mi piacevano un po’ tutti gli sport e volevo sperimentare.

Quali sono le soddisfazioni più grandi che hai ottenuto finora nel ciclismo?

Bellia: Le più grandi soddisfazioni le ho ottenute quest’anno vestendo la maglia gialla di leader al Valle d’Aosta e classificandomi nei primi venti nella generale del Giro d’Italia under 23.

Bramati: Una vittoria in una bella gara da Juniores e diversi piazzamenti da dilettante

Conca: Sebbene sia da esordiente che da allievo ho vinto abbastanza, le soddisfazioni maggiori le ho ottenute nel 2018 con diversi piazzamenti e fughe in gare prestigiose come la Bassano-Montegrappa, il De Gasperi a Borgovalsugana, il memorial Tortoli, la Milano-Tortona.

Moreni: Le soddisfazioni più grandi le ho ottenute da Juniores secondo anno alla GB Junior Team, squadra diretta da Gianluca Bortolami. Quell’anno ho vinto quattro volte, tutte bellissime.

Cosa ti ha spinto a scegliere la Biesse Carrera per la nuova stagione?

Bellia: Ho scelto la Biesse Carrera perché la società mi ha proposto un programma ed un progetto ricco di possibilità ed occasioni. Potrò confrontarmi con i professionisti e partecipare alle corse più importanti nel calendario internazionale. Per me è è un grande stimolo. Sono convinto che imparerò molto e crescerò ancora di più. Sarà divertente.

Bramati: La fiducia nei tecnici dello staff che mi sono sembrati da subito determinati, disponibili ed esperti.

Conca: Innanzitutto l’organizzazione ed il progetto di crescita dell’atleta su cui si focalizza la squadra. Fattori Importanti sono anche il bell’ambiente e la motivazione personale di poter iniziare a fare esperienza con i professionisti.

Moreni: Ho scelto la Biesse Carrera perché mi piacerebbe misurarmi in corse di un certo livello e con una lista partenti importante. Quando mi è stata fatta la proposta dal Team Manager Massimo Rabbaglio, che conosco da molti anni, non ho potuto rifiutare.

Come ti sei trovato in questi primi approcci col team?

Bellia: I primi approcci con il team sono stati ottimi, tutto è ben organizzato, mi hanno spiegato la struttura della squadra ed il progetto per la nuova stagione.

Bramati: Mi sono trovato bene sia con lo staff che con i compagni, ho legato quasi subito anche con quelli che non conoscevo.

Conca: Mi sono trovato molto bene con tutti, staff è compagni, soprattutto perché c’è un bel dialogo e confronto, che sono per me essenziali sia per il miglioramento dell’atleta che per quello del team.

Moreni: In questi primi incontri mi sono trovato molto bene. I compagni sono tutti molto simpatici e socievoli, conoscevo già la maggior parte di loro. Il D.S. Marco Milesi è una persona competente e in grado di relazionarsi con i corridori in qualsiasi contesto.

Come sta andando la preparazione in Toscana? Su cosa ti stai concentrando maggiormente?

Bellia: La preparazione in ritiro procede bene, stiamo facendo fondo ed esercizi di squadra.
Penso che l’aspetto più importante sia creare il giusto spirito e la giusta coesione tra noi.

Bramati: La preparazione prosegue bene, per adesso non mi sto concentrando su niente, sto vivendo il ritiro giorno per giorno senza fretta.

Conca: sta andando come da programma grazie al tempo clemente e mite ( tra i 16 e i 18 gradi giornalieri). Per ora stiamo accumulando chilometri per porre le basi per il lavoro futuro, con uscite al lungo dalle 2.30 h alle 4.30h.

Moreni: La preparazione qui in Toscana sta andando come da programma, il clima sta rendendo le cose più piacevoli, le temperature in questi primi giorni sono state quasi sempre intorno ai 16/17 gradi. Io personalmente mi sto concentrando nel mettere chilometri nelle gambe, lavorare bene ed entrare in perfetta sintonia con il gruppo.

Obbiettivi particolari per il 2019?

Bellia: Nel 2019 ho come obiettivo quello di migliorare e crescere rispetto alla stagione precedente, imparare dagli errori che ho fatto. Per quanto riguarda le gare,  senza dubbio punterò a preparare al meglio il Giro under 23 e il Val d’Aosta.

Bramati: Portare a casa più risultati possibile, sia a livello di squadra che a livello personale.

Conca: Obbiettivi per la prima parte di stagione: centrare le fughe con i professionisti mettendomi in luce. Mentre per quanto riguarda l’estate, spero di riuscire ad essere con i migliori nelle gare dure sia singole che a tappe. Per il finale di stagione spero di essere in condizione al Piccolo Lombardia che per me è la corsa di casa.

Moreni: Per me il 2019 è l’anno zero, l’obbiettivo principale è quello di capire se un giorno potrò raccogliere qualcosa da questa mia passione.

Ringraziamo Matteo, Tommaso, Filippo e Gabriele. In bocca al lupo per la nuova stagione in maglia giallo-nera!

2018-12-09T10:42:36+00:00

Scrivi un commento